DARK MOOD

Le tonalità scure sono molto utilizzate per la decorazione dei pavimenti in quanto restituiscono una sensazione di solidità e sicurezza. I colori scuri creano ambienti sofisticati ed eleganti, ideali per chi desidera un’atmosfera domestica con una forte personalità, tuttavia è sconsigliato abbinare tonalità molto scure, poiché l’ambiente si priverebbe di qualsiasi luminosità e renderebbe la stanza meno accogliente. Nelle stanze caratterizzate da toni scuri un ruolo molto importante è ricoperto dalla luce naturale, ampie vetrate e finestre luminose aiutano a creare un piacevole gioco di chiaro-scuri.

La combinazione ideale sarebbe pareti e pavimenti con tonalità scure mentre l’arredamento con tonalità chiare: pareti di colore grigio chiaro o scuro possono permettersi l’impiego di elementi con colori accesi come il giallo il fucsia per un effetto chic e ricercato. Con i colori scuri è perfetto un mobilio in stile industrial caratterizzato dà un tocco minimalista e con una grande espressione materica.

CLOVER
press to zoom
FLAVOUR
press to zoom
OLTRE
press to zoom
CREATIVA
press to zoom
1/1

LIGHT MOOD

Le tonalità chiare sono da sempre un must dell'arredamento contemporaneo, si adattano a qualsiasi tipo di stagione, comprese le fredde giornate invernali, donando un pizzico di allegria e rendendo l’ambiente domestico più luminoso e vivace. Importante, quando si decide di arredare l’ambiente domestico con i colori chiari, è stabilire un’armonia cromatica fra le tinte delle pareti, del pavimento e del mobilio. Generalmente è consigliabile scegliere una tonalità più scura per il pavimento rispetto a quella scelta per le pareti.

Altrettanto importante è la gestione dei punti luce poiché contribuisce a creare un ambiente rilassante all’interno della stanza. I toni chiari si adattano perfettamente a qualsiasi tipologia di arredo, dal classico fino al moderno, e trasmettono un senso di familiarità e genuinità. Tuttavia per scegliere quale colore utilizzare non bisognerà dimenticare lo spazio a disposizione e la luminosità della stanza. Una tonalità troppo accesa rischia di essere avvertita come pesante e a dare la sensazione che l’ambiente sia più piccolo. Conviene sempre sfruttare tessuti tendaggi per dare un tocco personale all’ambiente e gestire la luminosità della stanza; i tendaggi bianchi, a esempio, si adattano perfettamente alle tonalità pastello mentre colori più accesi possono sfruttare tendaggi colorati.

FLAVOUR 2.0
press to zoom
LUNA
press to zoom
PROVENZA 4.0
press to zoom
LAURA 2.0
press to zoom
1/1

COLOR MOOD

Arredare una casa con toni caldi rende l’intero ambiente domestico confortevole, tuttavia ciascuna cromia restituisce delle emozioni molto intense e quando si parla di queste nuance ci si riferisce a una specifica palette di colori tipici della terra ovvero: arancione, marrone, rosso, giallo sole e tutte le sfumature che ne derivano.

Per la scelta di un colore la prima cosa da non dimenticare è che la luce gioca un ruolo fondamentale per la percezione del volume in una stanza. Il rapporto fra luce e colore è un fattore determinante per la scelta di una tonalità. Regola d’oro è che luci diffuse e colori freddi ampliano uno spazio mentre le luci fioche e i colori caldi possono ridurlo, diminuendo il soffitto o accorciando le pareti. A incidere nel clima cromatico di una stanza è anche il colore del pavimento che per essere in armonia deve essere più scuro di quello delle pareti. Non per forza è necessario dipingere l’intera stanza, basta una sola parete di un determinato colore per regalare un certo tipo di atmosfera. Colori forti come giallo e rosso renderanno l’ambiente vivace e accogliente ma necessiteranno di uno stile d’arredamento minimale per non stancare troppo l’occhio, mentre sfumature più tenui come il rosa salmone cereranno un ambiente più rilassato e calmo, ideale per uno stile d’arredo più particolareggiato. Tessuti e tendaggi, infine, possono donare un ulteriore tocco personale, creando straordinari giochi cromatici di armonie e contrasto.

IMMAGINA WOOD
press to zoom
OLTRE 5.0
press to zoom
PROVENZA 6.0
press to zoom
PANTHEON 4.1
press to zoom
1/1

INDUSTRIAL MOOD

Nello stile industriale la luce naturale è un elemento fondamentale, alleggerisce i colori e rende infatti l’atmosfera più rilassata. Tuttavia nel caso in cui l’ambiente non sia illuminato a sufficienza dai raggi del sole, un utilizzo strategico delle lampade e dei neon può creare piacevoli effetti di luce e ombra. Il segreto del suo successo sta nel fatto di non nascondere le sue imperfezioni ma metterle in mostra: cemento, travi, tubi e mattoni a vista diventano così il tratto distintivo, valorizzati da un design minimale e da una forte espressione materica. Anche dal punto di vista cromatico lo stile industriale presenta un’altra innovazione: i colori come il grigio, il beige, il bianco e il nero decorano le pareti creando interessanti giochi di contrasto e di armonia con l’arredamento. A caratterizzare lo stile industriale vi è anche la sua capacità di integrarsi con elementi presi da stili di arredo differenti. Nella cucina, a esempio, le composizioni sono generalmente minimaliste e funzionali, ma possono essere arricchite da sedie con sedute stilizzate, scaffalature e cestoni in metallo. Nella zona living possono essere scelti mobili che richiamano le atmosfere degli anni ’70, con soluzioni in metallo dal sapore vagamente vintage. Infine per quanto riguarda la zona notte vengono abbinati arredi in legno con elementi in ferro battuto.

OLTRE 7.0
press to zoom
222
press to zoom
444
press to zoom
111
press to zoom
1/1